Seleziona una pagina

Golden Lady

Durante l’anno 2012 la Legge Fornero ha costretto le aziende ad assumere con lavoro subordinato tutti i contratti che erano in forza con un contratto di associazione in partecipazione, di fatto imponendo nel corso dell’anno un incremento del costo del lavoro di oltre il 30%.

Lavoratrici salvate

Stabilimenti in Italia

Dipendenti

Cosa abbiamo fatto

Abbiamo avviato un confronto sindacale che ha portato a stipulare un accordo di prossimità che ha derogato la Legge Fornero

In Italia esistevano molte aziende soprattutto del retail che usavano il contratto di associazione in partecipazione come forma di stimolo ad incrementare le vendite con reciproca soddisfazione per lavoratori ed aziende.

La GOLDEN LADY aveva circa 1.500 lavoratrici (99% donne) che lavoravano con questa tipologia contrattuale. Lo studio ha avviato un confronto sindacale che ha portato a stipulare un accordo di prossimità che ha derogato la Legge Fornero, ritardandone l’entrata in vigore di 12 mesi, e questo perché ha consentito all’azienda di effettuare un programma progressivo di assunzioni individuando la forma contrattuale (apprendistato, agevolazioni contributive ed altro) più idonea in relazione ai requisiti soggettivi di ogni lavoratrice, dopo una serrata trattativa sindacale che è confluita in un accordo con le segreterie nazionali di CGIL CISL e UIL del settore tessile.

Il Contratto di prossimità era appena stato introdotto da pochi mesi e non si rilevavano ipotesi di applicazione fino ad allora.

Hai bisogno di una nostra consulenza?